Home 

Logo Fondazione De Ferrari (1).jpg

Bando 2022

Crimen Café - Premio Letterario è patrocinato da: 

regione-liguria.png
1543396666814.png

Clicca sull'occhio per scaricare il bando in PDF !

Illustration of Bones and a Scary Eye

Frequently Asked Questions

Risposte alle domande più frequenti

Premio letterario nazionale  CrimenCafè -  II Edizione 2022

 

 

BANDO DI CONCORSO

 

Premio letterario per inediti di genere  poliziesco -romanzi e racconti- (giallo, thriller, gotico, spy-story, noir, rosenoir)

 

Organizzatore: Fondazione De Ferrari, Genova Coordinatore: Luisa Pavesio

Padrino e Madrina del Premio: Bruno Morchio e Isabella Pileri Patrocinio di Regione Liguria e Comune di Genova

                                                                                                                                      

Media Partner

Il SECOLO XIX 

LIGURIA NOTIZIE 

INEWS SWISS

 

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE

La partecipazione è aperta a tutti i romanzi e i racconti di genere poliziesco (thriller, spionaggio, giallo, noir, rosenoir, gotico e altre declinazioni del genere) scritti in lingua italiana.

Gli elaborati devono essere assolutamente inediti. Non ammessi testi già pubblicati (ebook e/o cartaceo) con assegnazione di codice ISBN. Le opere presentate devono essere di proprietà intellettuale dell'Autore.

 

SEZIONI DEL PREMIO

          Romanzo inedito   (lunghezza minima 125.000 battute spazi inclusi)

           Racconto inedito   (lunghezza massima 50.000 battute spazi inclusi)

Ogni Autore può partecipare ad una sola o ad entrambe le sezioni, per ognuna con una o più opere        fino a un massimo di n. 2 romanzi e di n. 3 racconti.

 

ISCRIZIONE

Viene richiesto, a parziale copertura delle spese organizzative e di segreteria, il seguente contributo:

Sezione A (ROMANZI): € 35,00 per il primo romanzo, € 20,00 cad. per gli eventuali successivi           (fino a un massimo di n.1 romanzo successivo al primo).

Sezione B (RACCONTI): € 20,00 per il primo racconto, € 10,00 cad. per gli eventuali  successivi (fino a un massimo di n.2 racconti successivi al primo).

 

da versare all’atto dell’iscrizione sul conto IBAN IT54W0306909606100000157317 intestato a Fondazione

De Ferrari, specificando nella causale di versamento “Premio CrimenCafé ” e indicando nome e cognome dell‘Autore, titolo dell'opera e sezione/sezioni cui si intende partecipare.

a

Per chi desiderasse ottenere una scheda di lettura individuale con valutazione critica è richiesta un’integrazione di euro 30,00 per elaborato. Tutte le quote sono da versare all’atto dell’iscrizione sul conto arancio numero, specificando nella causale di versamento “Premio CrimenCafé ” e indicando nome e cognome dell‘Autore, titolo dell'opera e sezione/sezioni cui si intende partecipare ed eventuale richiesta di scheda di lettura.

 

INVIO DELLE OPERE

Per entrambe le sezioni, le opere partecipanti dovranno essere pervenire via mail esclusivamente in formato pdf all’indirizzo crimencafe@deferrari.it, indicando come oggetto della mail ‘Partecipazione Premio CrimenCafè - Fondazione De Ferrari“. Il file della/e opera/e dovrà essere corredato delle generalità anagrafiche dell'Autore e del titolo della/e opera/e, con indicazione della/e sezione/i di partecipazione. Alla mail andrà allegata la ricevuta di avvenuto versamento della quota di iscrizione, senza la quale l‘iscrizione non si potrà considerare perfezionata.

Le opere dovranno tassativamente pervenire all’indirizzo mail indicato entro la mezzanotte del 31 Agosto 2022, pena esclusione dal concorso.

 

VALUTAZIONE DEGLI ELABORATI

Gli elaborati saranno valutati dalla Giuria composta da Fabrizio De Ferrari, Claudio Papini, Luisa Pavesio, Liaty Pisani, Carlo Romano, Gaetano Savatteri, Claudia Salvatori, Rossana Seghezzi, Paola Villani. Il parere della Giuria è insindacabile.

 

CERIMONIA DI PREMIAZIONE

I risultati del concorso saranno comunicati con mail personale ai vincitori, nonché pubblicati sui social della Casa Editrice De Ferrari e sul sito/ pagina dedicati.

La cerimonia di premiazione, aperta a tutti i Partecipanti, la cui presenza sarà particolarmente gradita, avrà luogo,fatte salve ulteriori successive comunicazioni, entro l’anno in corso in data da stabilirsi. Gli autori delle opere vincitrici dovranno presenziare alla cerimonia pena la decadenza dal Premio.

 

 

I PREMI

Le prime opere classificate di entrambe le sezioni saranno pubblicate a cura della Casa Editrice De Ferrari secondo le norme contrattuali reperibili sul sito/pagina del Premio. I partecipanti risultati vincitori accettano di cedere i diritti di pubblicazione della/e propria/e opera/e ai fini dell’edizione.

Il romanzo vincitore sarà pubblicato sia in formato cartaceo che digitale (ebook).

I romanzi classificati al secondo e terzo posto saranno pubblicati in formato digitale (ebook).

I primi cinque racconti classificati saranno pubblicati in formato digitale (ebook).

Previste targhe e riconoscimenti.

 

 

ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO

Per tutto quanto non previsto dal presente regolamento, le decisioni spettano agli Organizzatori e Coordinatore. La partecipazione al Premio implica la accettazione di tutto quanto previsto dal presente Regolamento, ivi compreso il consenso al trattamento dei dati, di cui si garantisce la massima sicurezza ai sensi del D. Lgs. 196/2003, ai soli fini concorsuali.

I partecipanti assumono la responsabilità dell'originalità delle opere e del loro contenuto ed accettano, in caso di vittoria, la divulgazione del proprio nominativo e del premio/i conseguito/i su quotidiani, riviste culturali, trasmissioni tv e quanto altro previsto dall‘organizzazione.

 

Per ulteriori informazioni visitare il sito/pagina del Premio al seguente indirizzo: www.crimencafe.com

o contattare la seguente mail: crimencafe@deferrari.it

 

 

Comitato d’Onore del Premio per l’edizione 2021 è risultato così composto:

 

Pierfrancesco Bernacchi, Presidente Fondazione Nazionale Collodi, Pescia; Carla Bordoli, Socio fondatore e past President Rotary Club Estepona - Sotogrande International, Spain;

Anne de Carbuccia, Artista Ambientale, Milano;

Antonio Campanile, Direttore e Co-Fondatore Inews Swiss, Zurigo;

Alberto Ghio, Presidente Fondazione De Ferrari, Genova;

Barbara Grosso, Assessore alla Cultura del Comune di Genova;

Franco Melis, Responsabile relazioni con le Aziende, Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura, Genova;

Paolo Odone, Presidente Confcommercio, Genova

Carlo Sburlati, fondatore del Premio Acqui Storia, già assessore alla cultura, Acqui Terme

Umberto Vattani, Presidente VIU ( Venice International University),Venezia

Maria Rita Vita, Artista, Massa Carrara

Annalisa Vittore, Presidente Enoteca Regionale, Acqui Terme

 

Cui si sono aggiunti, per l’edizione 2022:

 

Adriano Benzi, collezionista d’arte, Acqui Terme

Antonio Bettanini, consigliere per la comunicazione e le relazioni istituzionali del Presidente del Consiglio di Stato, Genova

Fabio Broglia, avvocato, già Consigliere Regionale, Genova

Riccardo Cordero, Artista, Torino

Pierluigi Crovetto, già Ordinario di Letteratura Spagnola presso l’Università di Genova

Silvio Mignano, Ambasciatore d’Italia a Berna e scrittore

Maria Ricci, Presidente CUP (Centro Universitario del Ponente), Genova

Nicoletta Viziano, Presidente MuMa (Musei del Mare e delle Migrazioni), Genova

 

Sponsor della Premiazione

 

Associazione Strada del Castagno

Leani Slate, Monleone di Cicagna 

Le Pietre, Cicagna